Prevenzione come modus vivendi - Comportarsi bene, per vivere sani
 
    Stai leggendo il giornale digitale di "F.MASCI" su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    "F.MASCI" Attualità 09/02/2018 09/02

    Prevenzione come modus vivendi

    Comportarsi bene, per vivere sani

     

    Il giorno 6 febbraio 2018 noi ragazzi del liceo scientifico Filippo Masci di Chieti abbiamo partecipato ad un incontro con un rappresentante del “Progetto Martina”.Immagine 1 

    La volontà di una giovane donna, di nome Martina, morta di cancro, ha portato alla nascita di questa iniziativa che ha, come obiettivo principale, quello di sensibilizzare i giovani ad un tema molto delicato: l'importanza della prevenzione nella lotta contro i tumori.

    Per prevenire questo tipo di malattie, come dimostra il fatto che il 70-80% dei tumori è dovuto ad una combinazione di fattori ambientali e ad uno stile di vita errato, è necessario eliminare “fattori di rischio” come il fumo (di qualunque tipo di sostanza), l’alcool, l’esposizione prolungata al sole e ad agenti inquinanti o infettivi e favorire comportamenti più adeguati. Una corretta alimentazione, secondo il modello della piramide alimentare, ed una regolare attività fisica sono, infatti, solo la punta dell’iceberg. È stato dimostrato, ad esempio, che alcuni virus (tra i tanti HPV e HBV), sono in grado di provocare nell’ospite una risposta che andrà a sfociare nella genesi di un tumore e, quindi, è consigliabile sottoporsi a vaccinazione per limitare i danni che si avrebbero altrimenti. Le sedi colpite con maggiore incidenza, e che portano più frequentemente all'exitus del paziente, sono il pancreas e i polmoni, questi ultimi in maniera ormai quasi del tutto identica tra maschi e femmine, a riprova del fatto che comportamenti errati come il fumo di sigaretta e l’assunzione massiva di alcool si siano diffusi indistintamente tra i due sessi. 

    immagine 2

    I tumori più diffusi in età giovanile, tra i 15 e i 20 anni, sono il melanoma nel sesso femminile e il tumore al testicolo nel sesso maschile. La prevenzione in tal senso prevede la cosiddetta “mappatura dei nei”, essendo la probabilità di sviluppare un melanoma cutaneo direttamente proporzionale al numero di nei e alla possibilità che questi possano (a seguito di esposizione) diventare cancerogeni. Per quanto riguarda i testicoli, nel caso in cui si avvertano fitte o dolori persistenti, bisogna recarsi dal medico per un controllo approfondito.

    Pertanto, nell’attesa che la ricerca porti alla risoluzione di questo insieme di patologie, è auspicabile che tutti i giovani prendano coscienza della necessità di seguire un corretto stile di vita e dell'importanza fondamentale della prevenzione.

    di Adriano Di Marzio


    Parole chiave:

    scuolalocale , scuolalocale.it

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi