DALLE VENDITE STRAORDINARIE AI SALDI - BREVE STORIA DEI SALDI
 
    Stai leggendo il giornale digitale di "F.MASCI" su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    "F.MASCI" Curiosità 07/01/2018 07/01

    DALLE VENDITE STRAORDINARIE AI SALDI

    BREVE STORIA DEI SALDI

    Anche quest'anno gli italiani sono pronti a dire addio al loro tempo e al loro denaro per iniziare la corsa ai saldi.
    Probabilmente non molti sanno che questi sconti, che ogni anno dilaniano i portafogli degli italiani, hanno origini fasciste.
    Furono ,infatti, approvati come “vendite straordinarie” il 2 giugno 1939.
    Ad essere soggetti a ribassamenti, erano i capi d’abbigliamento stagionali e i commercianti potevano scegliere il periodo dell’anno in cui applicare questi sconti.
    Soltanto nel 1980 venne approvata una nuova legge al riguardo: vennero stabiliti i periodi dell’anno in cui era concesso applicare i saldi, che non potevano essere più di due all’anno, e superare la durata di quattro settimane; nello stesso anno si decise che poteva essere acquistato un numero illimitato di capi in saldo. 
    Undici anni dopo, nel 1991, le date vennero unificate a livello nazionale e, nel 1998, si decise che  dovessero essere le singole regioni ad avere l’ultima parola al riguardo.
    Quest'anno, ad aprire i saldi sono state la Basilicata e la Valle D’Aosta il 2 gennaio, la Sicilia, invece, li inizierà il 6 gennaio. 
    Le attuali statistiche affermano che gli articoli più gettonati saranno, soprattutto tra le donne, scarpe e capi d’abbigliamento.
    E voi? Avete già preparato la vostra wishlist per questi saldi?
     
     
     
     
     
                                                                                       Alessandra D'Orazio e Giorgia De Cesare                                                                      

    di Redazione "F.MASCI"


    Parole chiave:

    italia , saldi , scuolalocale , storia

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi